SEDE FUCINI
SEDE RONCALLI
Precedente
Successivo

Inserisci qui la tua domanda di Messa a Disposizione. Dal 16/07/2021 NON vengono accettate domande inviate con altri mezzi

27 gennaio

25 novembre 2022 - Giornata mondiale contro la violenza sulle donne

#Ioleggoperché

 

Si è conclusa ieri la settimana dedicata a #Ioleggoperché, la grande raccolta di libri a sostegno delle biblioteche scolastiche.
Un grazie speciale agli alunni, ai genitori e ai docenti che hanno donato un libro alla nostra scuola nelle librerie gemellate.
Costruiamo con i libri il mondo del futuro!

Concorso regionale "Sei bullo ma nun abball"

Gli alunni di 2^B, vincitori del concorso regionale “Sei bullo ma nun abball” categoria spot – sono stati attori e registi di uno spot contro il bullismo e l’indifferenza che talvolta accompagna questa piaga

 

#ioleggoperché è la più grande iniziativa nazionale di promozione della lettura. Grazie all’energia, all’impegno e alla passione di insegnanti, librai, studenti ed editori, e del pubblico che ha contribuito al successo di #ioleggoperché, finora sono stati donati alle scuole oltre un milione di libri, che oggi arricchiscono il patrimonio librario delle biblioteche scolastiche di tutta Italia.

È organizzata dall’Associazione Italiana Editori, sostenuta dal Ministero per la Cultura – Direzione Generale Biblioteche e Diritto d’Autore dal Centro per il Libro e la Lettura, dal Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione.

Il nostro istituto aderisce a tale iniziativa dal 2020 ed è gemellato con le librerie “Cesarano” di Gragnano e “Mondadori” di Castellammare di Stabia, pertanto da sabato 5 a domenica 13 novembre 2022, nelle suddette librerie aderenti, sarà possibile acquistare libri da donare alla nostra scuola.Al termine della raccolta, gli Editori contribuiranno con un numero di libri pari alla donazione nazionale complessiva (fino a un massimo di 100.000 volumi), donandoli alle Scuole e suddividendoli secondo disponibilità tra tutte le iscritte.

Si auspica un’ampia partecipazione di docenti e genitori a tale iniziativa per contribuire concretamente alla crescita personale e culturale dei nostri ragazzi, considerando che “I libri ci rendono migliori, più allegri e più liberi” (Corrado Augias).

Parte da Gragnano la X^ edizione di “Una vita da social”, la campagna educativa itinerante della Polizia di Stato e del Ministero dell’Istruzione nell'ambito del progetto “Generazioni Connesse”.

𝟒 𝐨𝐭𝐭𝐨𝐛𝐫𝐞 𝟐𝟎𝟐𝟐, 𝐮𝐧𝐚 𝐠𝐢𝐨𝐫𝐧𝐚𝐭𝐚 𝐝𝐢𝐯𝐞𝐫𝐬𝐚 𝐩𝐞𝐫 𝐢 𝐧𝐨𝐬𝐭𝐫𝐢 𝐚𝐥𝐮𝐧𝐧𝐢, 𝐩𝐚𝐬𝐬𝐚𝐭𝐚 𝐢𝐧 𝐩𝐚𝐫𝐭𝐞 𝐢𝐧 𝐚𝐮𝐥𝐚 𝐦𝐚𝐠𝐧𝐚 𝐞𝐝 𝐢𝐧 𝐩𝐚𝐫𝐭𝐞 𝐚 𝐩𝐢𝐚𝐳𝐳𝐚 𝐀𝐦𝐞𝐧𝐝𝐨𝐥𝐚.
𝐀𝐫𝐫𝐢𝐯𝐚 𝐚 𝐆𝐫𝐚𝐠𝐧𝐚𝐧𝐨 𝐢𝐥 𝐭𝐫𝐮𝐜𝐤 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐏𝐨𝐥𝐢𝐳𝐢𝐚 𝐝𝐢 𝐒𝐭𝐚𝐭𝐨 “𝐔𝐧𝐚 𝐯𝐢𝐭𝐚 𝐝𝐚 𝐬𝐨𝐜𝐢𝐚𝐥” 𝐜𝐨𝐧 𝐥’𝐨𝐛𝐢𝐞𝐭𝐭𝐢𝐯𝐨 𝐝𝐢 𝐬𝐞𝐧𝐬𝐢𝐛𝐢𝐥𝐢𝐳𝐳𝐚𝐫𝐞 𝐠𝐥𝐢 𝐬𝐭𝐮𝐝𝐞𝐧𝐭𝐢 𝐬𝐮𝐢 “𝐩𝐞𝐫𝐢𝐜𝐨𝐥𝐢 𝐝𝐞𝐥 𝐰𝐞𝐛” 𝐞 𝐢 𝐫𝐢𝐬𝐜𝐡𝐢 𝐜𝐨𝐧𝐧𝐞𝐬𝐬𝐢 𝐚𝐥𝐥’𝐮𝐬𝐨 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐫𝐞𝐭𝐞 𝐢𝐧𝐭𝐞𝐫𝐧𝐞𝐭.
𝐋𝐚 𝐏𝐨𝐥𝐢𝐳𝐢𝐚 𝐝𝐢 𝐒𝐭𝐚𝐭𝐨 𝐬𝐜𝐞𝐧𝐝𝐞 𝐢𝐧 𝐜𝐚𝐦𝐩𝐨 𝐚𝐥 𝐟𝐢𝐚𝐧𝐜𝐨 𝐝𝐞𝐢 𝐫𝐚𝐠𝐚𝐳𝐳𝐢 𝐜𝐨𝐧 𝐥’𝐨𝐛𝐢𝐞𝐭𝐭𝐢𝐯𝐨 𝐝𝐢 𝐟𝐚𝐫𝐞 𝐢𝐧 𝐦𝐨𝐝𝐨 𝐜𝐡𝐞 𝐢𝐥 𝐝𝐢𝐥𝐚𝐠𝐚𝐧𝐭𝐞 𝐟𝐞𝐧𝐨𝐦𝐞𝐧𝐨 𝐝𝐞𝐥 𝐜𝐲𝐛𝐞𝐫𝐛𝐮𝐥𝐥𝐢𝐬𝐦𝐨 𝐞 𝐝𝐢 𝐭𝐮𝐭𝐭𝐞 𝐥𝐞 𝐯𝐚𝐫𝐢𝐞 𝐟𝐨𝐫𝐦𝐞 𝐝𝐢 𝐩𝐫𝐞𝐯𝐚𝐫𝐢𝐜𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐜𝐨𝐧𝐧𝐞𝐬𝐬𝐞 𝐚 𝐮𝐧 𝐮𝐬𝐨 𝐝𝐢𝐬𝐭𝐨𝐫𝐭𝐨 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐞 𝐭𝐞𝐜𝐧𝐨𝐥𝐨𝐠𝐢𝐞 (𝐚𝐜𝐜𝐨𝐮𝐧𝐭 𝐟𝐚𝐥𝐬𝐢, 𝐢𝐝𝐞𝐧𝐭𝐢𝐭à 𝐚𝐧𝐨𝐧𝐢𝐦𝐞, 𝐦𝐨𝐥𝐞𝐬𝐭𝐢𝐞 𝐨𝐧𝐥𝐢𝐧𝐞), 𝐧𝐨𝐧 𝐟𝐚𝐜𝐜𝐢𝐚 𝐩𝐢ù 𝐯𝐢𝐭𝐭𝐢𝐦𝐞.
𝐒𝐨𝐧𝐨 𝐩𝐫𝐞𝐬𝐞𝐧𝐭𝐢 𝐢𝐧𝐨𝐥𝐭𝐫𝐞, 𝐢𝐥 𝐒𝐢𝐧𝐝𝐚𝐜𝐨 𝐝𝐢 𝐆𝐫𝐚𝐠𝐧𝐚𝐧𝐨 𝐝𝐨𝐭𝐭. 𝐍𝐞𝐥𝐥𝐨 𝐃’𝐀𝐮𝐫𝐢𝐚, 𝐥’𝐀𝐬𝐬𝐞𝐬𝐬𝐨𝐫𝐞 𝐚𝐥𝐥’𝐢𝐬𝐭𝐫𝐮𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐞 𝐚𝐥𝐥𝐞 𝐩𝐨𝐥𝐢𝐭𝐢𝐜𝐡𝐞 𝐬𝐨𝐜𝐢𝐚𝐥𝐢 𝐫𝐞𝐠𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐂𝐚𝐦𝐩𝐚𝐧𝐢𝐚 𝐝𝐨𝐭𝐭.𝐬𝐬𝐚 𝐋𝐮𝐜𝐢𝐚 𝐅𝐨𝐫𝐭𝐢𝐧𝐢, 𝐢𝐥 𝐃𝐢𝐫𝐞𝐭𝐭𝐨𝐫𝐞 𝐔𝐟𝐟𝐢𝐜𝐢𝐨 𝐒𝐜𝐨𝐥𝐚𝐬𝐭𝐢𝐜𝐨 𝐑𝐞𝐠𝐢𝐨𝐧𝐚𝐥𝐞 𝐝𝐨𝐭𝐭. 𝐄𝐭𝐭𝐨𝐫𝐞 𝐀𝐜𝐞𝐫𝐫𝐚, 𝐢𝐥 𝐂𝐚𝐩𝐨 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐏𝐨𝐥𝐢𝐳𝐢𝐚 𝐝𝐨𝐭𝐭. 𝐋𝐚𝐦𝐛𝐞𝐫𝐭𝐨 𝐆𝐢𝐚𝐧𝐧𝐢𝐧𝐢, 𝐢𝐥 𝐌𝐢𝐧𝐢𝐬𝐭𝐫𝐨 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐩𝐮𝐛𝐛𝐥𝐢𝐜𝐚 𝐢𝐬𝐭𝐫𝐮𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐝𝐨𝐭𝐭. 𝐏𝐚𝐭𝐫𝐢𝐳𝐢𝐨 𝐁𝐢𝐚𝐧𝐜𝐡𝐢.
𝐆𝐥𝐢 𝐚𝐥𝐮𝐧𝐧𝐢 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐅𝐮𝐜𝐢𝐧𝐢 𝐑𝐨𝐧𝐜𝐚𝐥𝐥𝐢 𝐡𝐚𝐧𝐧𝐨 𝐩𝐫𝐞𝐬𝐞𝐧𝐭𝐚𝐭𝐨 𝐚𝐥𝐥𝐞 𝐚𝐮𝐭𝐨𝐫𝐢𝐭à 𝐩𝐫𝐞𝐬𝐞𝐧𝐭𝐢 𝐢𝐥 𝐯𝐢𝐝𝐞𝐨 𝐬𝐩𝐨𝐭 𝐯𝐢𝐧𝐜𝐢𝐭𝐨𝐫𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐜𝐨𝐧𝐜𝐨𝐫𝐬𝐨 𝐫𝐞𝐠𝐢𝐨𝐧𝐚𝐥𝐞 “𝐒𝐞𝐢 𝐛𝐮𝐥𝐥𝐨 𝐦𝐚 𝐧𝐮𝐧 𝐚𝐛𝐛𝐚𝐥𝐥” 𝐝𝐚𝐥 𝐭𝐢𝐭𝐨𝐥𝐨 𝐍𝐎 𝐀𝐋 𝐁𝐔𝐋𝐋𝐈𝐒𝐌𝐎 – 𝐍𝐎 𝐀𝐋𝐋’𝐈𝐍𝐃𝐈𝐅𝐅𝐄𝐑𝐄𝐍𝐙𝐀 𝐫𝐢𝐜𝐞𝐯𝐞𝐧𝐝𝐨 𝐢𝐥 𝐩𝐥𝐚𝐮𝐬𝐨 𝐝𝐢 𝐭𝐮𝐭𝐭𝐚 𝐥𝐚 𝐩𝐥𝐚𝐭𝐞𝐚.
𝐆𝐥𝐢 𝐚𝐥𝐮𝐧𝐧𝐢 𝐡𝐚𝐧𝐧𝐨 𝐢𝐧𝐨𝐥𝐭𝐫𝐞 𝐨𝐦𝐚𝐠𝐠𝐢𝐚𝐭𝐨 𝐢 𝐩𝐫𝐞𝐬𝐞𝐧𝐭𝐢 𝐜𝐨𝐥 𝐥𝐢𝐛𝐫𝐨 𝐁𝐈𝐋𝐋𝐘 𝐁𝐋𝐔 – 𝐝𝐚𝐥 𝐭𝐞𝐬𝐭𝐨 𝐚𝐥 𝐥𝐢𝐛𝐫𝐨” 𝐫𝐞𝐚𝐥𝐢𝐳𝐳𝐚𝐭𝐨 𝐝𝐚𝐠𝐥𝐢 𝐚𝐥𝐮𝐧𝐧𝐢 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐞 𝐜𝐥𝐚𝐬𝐬𝐢 𝐭𝐞𝐫𝐳𝐞 𝟐𝟎𝟐𝟎/𝟐𝟎𝟐𝟏 𝐞𝐝 𝐢𝐧 𝐝𝐢𝐬𝐭𝐫𝐢𝐛𝐮𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐢𝐧 𝐭𝐮𝐭𝐭𝐚 𝐄𝐮𝐫𝐨𝐩𝐚.
𝐈𝐧 𝐚𝐮𝐥𝐚 𝐦𝐚𝐠𝐧𝐚 𝐫𝐢𝐬𝐮𝐨𝐧𝐚𝐧𝐨 𝐥𝐞 𝐩𝐚𝐫𝐨𝐥𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐝𝐢𝐫𝐢𝐠𝐞𝐧𝐭𝐞 𝐬𝐜𝐨𝐥𝐚𝐬𝐭𝐢𝐜𝐨 𝐩𝐫𝐨𝐟. 𝐅𝐢𝐨𝐫𝐞𝐧𝐳𝐨 𝐆𝐚𝐫𝐠𝐢𝐮𝐥𝐨:
“𝐫𝐚𝐠𝐚𝐳𝐳𝐢, 𝐟𝐚𝐭𝐞 𝐯𝐚𝐥𝐞𝐫𝐞 𝐢𝐥 𝐯𝐨𝐬𝐭𝐫𝐨 𝐝𝐢𝐫𝐢𝐭𝐭𝐨 𝐚𝐥𝐥𝐚 𝐝𝐢𝐬𝐜𝐨𝐧𝐧𝐞𝐬𝐬𝐢𝐨𝐧𝐞”.
𝐋𝐚 𝐦𝐚𝐭𝐭𝐢𝐧𝐚𝐭𝐚 𝐬𝐢 𝐜𝐨𝐧𝐜𝐥𝐮𝐝𝐞 𝐜𝐨𝐧 𝐢𝐥 𝐩𝐞𝐧𝐬𝐢𝐞𝐫𝐨 𝐜𝐡𝐞 𝐃𝐨𝐧 𝐏𝐚𝐨𝐥𝐨 𝐚𝐟𝐟𝐢𝐝𝐚 𝐚𝐥𝐥𝐚 𝐯𝐨𝐜𝐞 𝐝𝐢 𝐮𝐧 𝐚𝐥𝐮𝐧𝐧𝐨:
(…) 𝒑𝒆𝒓ò 𝒒𝒖𝒂𝒍𝒄𝒖𝒏𝒐 – 𝒇𝒐𝒓𝒔𝒆 𝒖𝒏 𝒂𝒎𝒊𝒄𝒐 𝒐 𝒖𝒏 𝒑𝒂𝒔𝒔𝒂𝒏𝒕𝒆, 𝒖𝒏 𝒄𝒖𝒓𝒊𝒐𝒔𝒐, 𝒖𝒏 𝒕𝒖𝒐 𝒊𝒏𝒔𝒆𝒈𝒏𝒂𝒏𝒕𝒆, 𝒇𝒐𝒔𝒔𝒆 𝒂𝒏𝒄𝒉𝒆 𝒖𝒏 𝒈𝒊𝒐𝒓𝒏𝒂𝒍𝒊𝒔𝒕𝒂 𝒄𝒉𝒆 𝒂𝒗𝒓à 𝒔𝒄𝒓𝒊𝒕𝒕𝒐 𝒅𝒊 𝒕𝒆 𝒑𝒆𝒓 𝒍𝒂𝒗𝒐𝒓𝒐 – 𝒓𝒊𝒎𝒂𝒓𝒓à 𝒄𝒐𝒊 𝒑𝒊𝒆𝒅𝒊 𝒏𝒆𝒍𝒍𝒆 𝒕𝒖𝒆 𝒔𝒄𝒂𝒓𝒑𝒆 𝒆 𝒄𝒐𝒎𝒊𝒏𝒄𝒆𝒓à 𝒂 𝒑𝒂𝒔𝒔𝒆𝒈𝒈𝒊𝒂𝒓𝒆 𝒔𝒖𝒍𝒍𝒆 𝒕𝒖𝒆 𝒐𝒓𝒎𝒆. 𝑵𝒐𝒏 𝒗𝒆𝒓𝒔𝒐 𝒊𝒍 𝒃𝒂𝒓𝒂𝒕𝒓𝒐 𝒎𝒂 𝒊𝒏 𝒖𝒏 𝒈𝒊𝒂𝒓𝒅𝒊𝒏𝒐. 𝑨𝒍𝒍𝒂 𝒓𝒊𝒄𝒆𝒓𝒄𝒂 𝒅𝒊 𝒒𝒖𝒆𝒍 𝒔𝒆𝒈𝒓𝒆𝒕𝒐 𝒄𝒉𝒆 𝒂𝒃𝒃𝒊𝒂𝒎𝒐, 𝒂𝒏𝒛𝒊 𝒄𝒉𝒆 𝒔𝒊𝒂𝒎𝒐 𝒊𝒏 𝒗𝒆𝒓𝒊𝒕à. È 𝒍’𝒖𝒏𝒊𝒄𝒐 𝒑𝒐𝒔𝒕𝒐 𝒅𝒐𝒗𝒆 𝒎𝒆𝒎𝒐𝒓𝒊𝒂 𝒆 𝒂𝒇𝒇𝒆𝒕𝒕𝒐 𝒏𝒐𝒏 𝒇𝒊𝒏𝒊𝒔𝒄𝒐𝒏𝒐 𝒑𝒊ù: 𝒅𝒆𝒏𝒕𝒓𝒐 𝒍’𝒂𝒏𝒊𝒎𝒂.
𝑻𝒊 𝒗𝒐𝒈𝒍𝒊𝒂𝒎𝒐 𝒃𝒆𝒏𝒆 𝑨𝒍𝒆, 𝒇𝒂𝒊 𝒃𝒖𝒐𝒏 𝒗𝒊𝒂𝒈𝒈𝒊𝒐.

Ancora una volta la nostra scuola si pregia di ricevere un certificato di qualità eTwinning per un progetto europeo. Coordinato dal docente di lingua inglese Catello de Sinno, il progetto europeo eTwinning "Fake News Hunt", ha trattato la tematica molto attuale del media information disorder. Gli alunni della classe 3G dello scorso anno scolastico, in collaborazione con i loro compagni partner di progetto della scuola di Roccagloriosa -Salerno, coordinati dalla docente Ester Gasparro, e della scuola di Podlehnik, Slovenia, coordinati dalla docente Petra Klobasa Petrač, si sono calati nel ruolo di esperti detective alla caccia di fake news, distinguendo tra misinformazione, disinformazione, malainformazione. Questo progetto, sviluppato in lingua inglese, ha aiutato gli alunni a potenziare competenze linguistiche, digitali, sociali.

 

Giochi matematici a.s. 2021-2022

Gragnaniadi Junior e Gragnaniadi

COLLEGAMENTI ISTITUZIONALI

NOTIZIE E COMUNICAZIONI

GALLERIA MULTIMEDIALE